Al giorno d’ oggi sono sempre di più le coppie che scelgono di sposarsi con rito civile direttamente in . Quali sono i pro e i contro di questa scelta?

Ovviamente per prima cosa bisogna  ricordarsi del fattore condizioni atmosferiche… perciò è importante assicurarsi che ci sia un piano B in caso di pioggia.

Inoltre il sito scelto deve essere casa comunale ossia deve avere l’autorizzazione del comune per poter celebrare le nozze. Detto questo ci sono molti castelli, ville e palazzi storici dall’incredibile bellezza  perfetti per celebrare un con rito.

Normalmente il rito viene celebrato dall’ufficiale dello stato civile o un consigliere o assessore comunale ma si può delegare il compito anche a un amico o un parente dei futuri sposi, l’ importante che sia maggiorenne.

Uno dei vantaggi di questa scelta è la possibilità di personalizzare  il momento dello scambio delle promesse o di modificare e usare canzoni, musica dal vivo durante la cerimonia.

 

Alcuni fanno il dove ognuno degli sposi avrà un contenitore con sabbia di colore diverso, se si hanno dei figli anche loro avranno un colore, che verseranno in un terzo contenitore come simbolo e augurio di una felice Unione,  altri quello della candela dove all’ inizio della cerimonia gli sposi accendono due candele che resteranno accese per tutto il tempo ai lati di una candela più grande; dopo lo scambio degli anelli gli sposi prendono in mano la loro candela ed insieme accendono quella più grande che da allora inizierà ad ardere come simbolo di nuova vita insieme.

 

Le letture per il matrimonio civile potranno riportare delle poesie, delle citazioni o interi brani e inoltre i due sposi avranno L’ opportunità di potersi scrivere delle promesse personali.

 

Il tutto solitamente dura al massimo una mezz’ora e dopo il rito gli ospiti saranno già in location con grande risparmio di tempi e movimenti.

 

Questi sono alcuni dei motivi per cui molti scelgono questo tipo di cerimonia, adesso a voi la scelta!!